Select Page

Oggi un lungo viaggio iniziato alle 4 Am e finito alle 10,28 PM
siamo arrivati a pochi kilometri da Ancona
i paesaggi italiani sono poesia e l autunno regala la sua ricchezza di colori
l Emilia-Romagna la costa adriatica Il Rubicone “De bello civili”
Forlì Rimini due città antiche
nella loro sede di Forlì ci attendevano Gilberto Tedaldi e Francesca Caldari di Coine’

ed insieme fino a Rimini la porta di Traiano inscrive la città all interno di una storia millenaria
la statua di Giulio Cesare sita subito dopo la porta traianea

giulio cesare rimini

torniamo al motivo del viaggio

riepilogando 2 artisti 2 mostre personali

quella di bob ha un titolo “Maestro d Armi”
questo titolo ne deriva da una serie di lavori dipinti da Raffaello del titolo “il Maestro d armi”
tra cui un famoso autoritratto
il grande urbinate nei suo ultimo periodo di pittura e di vita si fece crescere la barba
i capelli divenendo molto simile a Gesù’
in un quadro di medie dimensioni Raffaello si gira verso lo spettatore che guarda il quadro
in una mano la spada e l altra in una posizione quasi benedicente

“il Maestro d armi” e’ Gesù
anche
gli ultimi lavori di Picasso “Tarocchi e Moschettieri” dove appunto un moschettiere tiene in una mano un uccellino e dall altra una spada
amore e guerra pace e caos
qui un immagini

Mauro Marcenaro aka Bob Desnos con l amico artista Pietro Pasquali di Palazzolo (Bs)
in foto di spalle nella piazza di Amarcord l amore “felliniano” e’ sempre alto
mezzo di trasporto un Kangoo

installano (come possono) per un evento collaterale alla 10 Fiera Contemporanea Forlì

vengono consegnati due cataloghi a testimonianza futura
e presente uno per artista
nella famosa piazza di “Amarcor” una allegra tagliatella fatta in casa con i funghi porcini

finita ogni cosa alle 4 PM

bellissima giornata

iniziata a Piacenza con un sole grande cosi

“Quando mattutina apparve Aurora dalle rosee dita”

aurora Piacenza 10 06 bob desnos

Porta di Traiano Rimini bob desnos 10 -06

Rimini-Amarcord Fellini e Pietro Pasquali