Select Page

E’ vero quello che dicono gli orientali a riguardo della respirazione

C.G Jung ne parla diffusamente

nel “segreto del fiore d oro”

una traduzione di Willem di un antico manoscritto cinese sull alchimia zen

la ricerca dell oro che sta in noi attraverso la meditazione che e’ mediata dalla respirazione

dice Jung-Willem

questa inizia dal perineo

per poi salire su su fino alle spalle fino alla sommità’ del capo per poi

ridiscendere giù giù e ritornare al perineo

questa e’ la respirazione circolare la stessa usata dagli aborigeni australiani

da tutte le comunità’ primitive dai bambini e dagli animali

nelle societa’ evolute o moderne nn si e’ in grado di respirare

tutto e’ stato dimenticato tutto e’ regolamenta suddiviso e ordinato

all interno di in data base sterile e finto la respirazione si e’ trasformata in una faticosa azione ansiogena

e priva di vita

nello Zen veniva utilizzata invece per creare il corpo pneumatico o adamantino

il nuovo uomo nato attraverso la meditazione

per la ns alchimia occ il corpo pneumatico o adamantino veniva riferito come l androgino

l equilibrio tra conscio ed inconscio

tra razionale e irrazionale

tra uomo e donna

tra io e se