Select Page

il cibo e’ solo merce …

nn ce nulla di male e’ sempre stato cosi

si scambia si compra e si vende da sempre e allora?
nn ce nulla di satanico nel commercio cosi come nn ce nulla di angelico

e’ vero ma e’ anche vero che oggi il cibo e’ nascosto dentro un altro oggetto la sua confezione
cosi nn e’ più cibo ad essere in primo piano ma metafora del mondo felice a cui rimanda la confezione
gli animali vengono “reificati” dal latino “res = cosa” trasformati in cosa
e quello che il consumatore vede e il mondo armonioso descritto sulla scatola e nn azione che da esseri viventi li trasforma in
prezzo offerta speciale ecc
il crimine si nasconde gli esseri viventi subiscono azione trasformante il “massacro”

il cibo dovrebbe fornire al ns corpo l energia per vivere ma oggi
gli animali devono sottostare come tutte le altre cose viventi alla “reificazione” la trasformazione da corpi viventi in “oggetti” in cose nn piu specia animata e vivente ma oggetto amorfo che deve soggiacere alle stesse leggi che regolano
il rapporto domanda / offerta unica e sola qualità possibile del mercato globale

ma come potrebbe distruggere la qualità del cibo un astratta regola di mercato ?

se provassi ad accostare l orecchio dentro quella confezione sempre sorridente sentiresti l urlo piu innaturale che uomo abbia mai dovuto ascoltare
e’ l urlo di una NATURA DEVASTATA E UMILIATA privata della vita per trasformarsi in prezzo e offerta speciale
questo grido chiede a noi di nn far piu’ finta di nulla
ci
chiede di nn essere complici in quest orrore

partecipare attivamente al mondo con una rinuncia
significa opporre una resistenza nn violenta
una forza contraria che possa impedire
che una certa azione sia reiterata come prassi nel piu silenzioso segreto di un “lager per animali”
le urla di questi sono soffocate dal frastuono dei piu l “industria culturale”
offre tutti gli strumenti per poter dire io nn c ero nn sentivo nn vedevo e nn potevo quindi sapere

c e chi gioca ma assicura di amare gli animali
c e chi si dichiara impegnato e di conseguenza naturalmente ama gli animali
c e chi si dichiara artista e ama gli animali
ce chi si sente pieno di buoni propositi nei confronti del mondo intero
ma sono sicuri che basta dire di amare per essere a posto sereni
nn dissociati mentalmente e spiritualmente ?

e’ il momento di mettere in atto i ns propositi
iniziando a modificare le ns abitudini
alimentari
rendendole piu consapevoli

cosa importa
se una parte del mondo nn guarda perche’ distratto dai divertimenti organizzati
mentre l orrore continua allegramente
come se niente fosse
attraverso l impegno di tutti si puo
interrompere la catena di acquisti “orribili”
per bloccare una barbarie sviluppatasi in questi ultimi 70 anni
e impedirne molte altre
un nuovo mercato deve imporsi
un nuovo patto etico tra noi e chi produce
deve prendere forma altrimenti l umanita’ nn puo dichiararsi “felice”
dirsi impegnata in questo o in quello solo attraverso le scelte individuali
si puo cambiare il mondo

Rivolgersi ad un altro mercato nn significa distruggere
ma trasformare il presente impossessarsi del ns futuro
ma nessuno regala l umanita’ perche questa si puo solo conquistare attraverso
l idea del consumare meno e innalzare la qualita
perdere il maledetto vizio o idea che sia la quantita’ e nn la qualita’ il vero scopo dell essere umano
IL MERCATO PUÒ ESSERE UMANO NESSUNO QUI CRIMINALIZZA IL MERCATO

sono sicuro che molti dopo aver visto il video in lingua inglese
POTREBBERO scegliere di cambiare la loro alimentazione o almeno cercheranno delle proteine meno
velenose e grondanti di dolore psichico e fisico
cercando di acquistare da allevamenti di produzione veramente biologica e con precise regole di comportamento etico nei confronti degli animali liberati dall assillo della crescita in batterie e il raggiungimento di un peso stratosferico in meno di 15 gg
e’ piu importante la qualita’ delle proteine che la quantità
il costo superiore si bilancia mangiando un po meno carne
“il corpo vi ringrazierà” l armonia inizia dentro di noi
ammalandosi di meno per esempio
abbandonando la quantità che il piu delle volte e’ sinonimo del inferno e morte ma a prezzi stralciati

grazie alla ns scelta il mondo potrebbe cambiare
potrebbe iniziare a cambiare
potrebbe essere diverso
potrebbe essere sereno
potremmo essere la nuova umanita’ il futuro
il vero “WORLD 3.0”

scegli di vivere in un mondo altro
il video sotto vi porta delle nuove informazioni
vi fa vedere in modo chiaro cosa accade dietro le quinte di luoghi chiamati allevamenti
dove gli animali vengono allevati in piena serenita’ per poi essere mangiati

ma ne siete proprio sicuri che sia cosi ?

People for the Ethical Treatment of Animals (PETA)