Select Page

L’Io è vittima di un apparenza che protegge l’ordine esistente mentre la sua essenza è gia in corso
di dissoluzione.
Questa apparenza è la realtà la ns quella storica in cui siamo immersi
le coordinate sarebero oggi quello che ieri sarebbero state
solo altre
ma sempre coordiate
l apparenza vuole condurci in un luogo
nn luogo
dove le regole gia scritte come regolamento
ci costringerebbero in strade già costruite e in luoghi gia esistenti e finti
nn si scoprirebbe nulla di noi e del mondo
ma l apparenza cosi desidera
ora infatti le città sono parchi gioco a cielo aperto
per dissimulare l orrore che sta dentro e fuori

l astenersi dal regolamento farebbe apparire la violenza
l unico vero collante della realtà