Select Page

amo la diversità
e nn amo l omologazione
e nn amo il mondo tutto di un colore
ma nemmeno il meltin pot amministrato come un castigo
e per indigenza
e nn amo la religione del mio tempo

ma nn per questo la mia vita è inclinata all odio
so che con l odio nn si costruisce nulla

ho molto cercato nei testi
di filosofi dei miei tempi e del passato
e ho capito
che nn esiste via di scampo
e nn esiste spazio per una vera felicità

ora
conosco come è organizzato il mondo

le masse sono lasciate nell ignoranza
Lei è il peggiore dei mali
questo accade da migliaia di anni

chiedere l’ emancipazione qui
in Europa o come in Cina viene intesa come
azione sovversiva destabilizzante
o

Terrorismo

Mi sento di essere come un cittadino cinese
perchè
cosa ci sarebbe di diverso
qui ?

le speranze e le attese di felicità sono ogni volta rimandate
alla vita che verrà
per chi ancora puo credere

ulisse e il canto delle serene
sono l esempio piu consono
a questa speculazione
il nesso inestricabile tra
dominino e lavoro

lui legato dai suoi compagni (sudditi)
all albero della nave loro con le orecchie tappate dalla cera
solo il padrone puo sentire il canto delle sirene
ma nn i suoi compagni
solo lui fu consapevole della bellezza del canto
e della poesia

loro nn lo ascoltarono sono ignari
della poesia o della sua esistenza
e quindi della sua bellezza

ulisse per mantenere il suo dominio
si fece legare
per paura di ricadere allo stato naturale e primo dell uomo
ancora piu stretto dai suoi
lui ascolto il canto solo lui
e lo riconobbe

ma la sua vita ormai è legata a doppio filo
a quella dei suoi sudditi
soffrire pur di continuare a dominare
vietare la conoscenza e la poesia
limitarsi pur di sovrastare
questo è il limite del dominio
e della sua organizzazione
i sottoposti sono infelici per volore dei loro capi
mentre questi lo sono per loro volontà

i grandi capitalisti dopo anni e anni di accumulo

di fortune cosi grandi da far arrossire i re antichi
continuano a lavorare con grande intensità
mentre potrebbero ritirarsi a vivere tranquilli loro e 77 generazioni seguenti
questa è la piu grande prova di come i denari nn siano la vera ricerca
di tutto questo movimento
il denaro è lo specchietto per le allodole

per questo le società contemporanee insistono
fino alla nausa sul principio della volontà
invece di indicare la via per la felicità

pur di conservare intatto il loro stato previleggiato
impediscono a loro stessi e agli altri di godere ed essere felici

solamente per questo la ns come le altre società
nn riusciranno mai a mantenere le promesse
di felicità

qui sta la mancata realizazione di ogni ricerca della felicità

per questo l artista
è diverso e nello stesso tempo emarginato

perchè conosce

e sa che

il dominio è dolore

ma conosce anche il modo di realizzare il mondo futuro
quello della redenzione