Select Page

Ieri a Genova una manifestazione islamica per la pace

una Preghiera pensando ai

bombardamenti Israeliani su e nella citta’ di Gaza

bersaglio di ogn tipo di nefandezza
il popolo Palestinese viene massacrato e nn può fuggire

noi qui nn sappiamo nulla

quali armamenti siano messi in campo

il fosforo bianco vietato dall ONU e’ usato in questo massacro

L Europa e l Italia in testa pensano ad altro
sperano che questo genocidio passi veloce
e nn ci si pensi piu

Fini e Veltroni si trovano semplicemente d accordo

nessuno puo farsi nemico il potente
movimento Sionista
vietato esprimere un pensiero
meglio tacere
questo e’ un consiglio

era da tempo nota
la via truculenta intrapresa delle democrazie occidentali

ad ognuna di esse spetta un massacro e il silenzio mediatico polito delle altre

nessuna voce in disaccordo sara’ tollerata

forse nn si verra’ uccisi per un post
forse
o per due parole dette in pubblico

ma si puo stare sicuri che l individuo reo di aver la lingua troppo lunga
sarà bannato da ogni circuito istituzionale presente e futuro

e’ cosi che le democrazie di questi tempi ottengono e tengono i loro consensi

per amore o per forza

qui e li’

lo stesso metodo

la’ la morte immediata

qui la morte civile mediata nel tempo

Ieri nella citta una manifestazione Islamica Pro Palestina, 2009/01/12

questa e’ stata una normale manifestazione

l ironia del caso
che sempre aleggia in questo mondo cosi ben articolato

a Piazza De Ferrari centro virtuale della citta’ di Genova
e dove la manifestazione si e’ svolta
si stagliava un Banner gigantesco che pubblicizzava

la mostra

“Israele e i bambini”

mostra di sicuro valore se all interno si potessero
trovare anche le immagini dei bimbi a Gaza fotografati in questi gg

Ieri nella citta una manifestazione Islamica Pro Palestina, 2009/01/12

la vita nn può essere addomesticata

nei con tanto amore
ne con tanta violenza

la vita va lasciata in pace e indisturbata

io ho la mia convinzione ma che ognuno si costruisca la sua

Israele attraverso il suo governo gia dimissionario
ha perso la grande occasione di mostrarsi

forte e giusto

invece di debole e vile

la storia giudichera’

il tempo medichera’