Select Page

Inserirò solo degli stralci di questa sentenza psichiatrica (sui generis) la parte integrale qui
attraverso la quale Ezra Pound fu internato per 13 anni senza aver subito nessun processo

Mai pubblicata in Italia, ecco una testimonianza eccezionale sui ” metodi diagnostici”
utilizzati dai civili liberatori per giudicare pazzo la migliore mente artistica del 900.

“I sotto firmatari comunicano rispettosamente con la presente i risultati
psichiatrica su Ezra Pound, attualmente detenuto nell’ospedale Gallinger ove e
la sua osservazione, del carcere del Distretto sotto l’accusa di tradimento.

Abbiamo avuto a nostra disposizione referti di laboratorio, esami psicologici ed esami fisici speciali
del paziente ed un considerevole materiale relativo ai suoi dati biografici ed ai suoi scritti.

E’ rimasto per quarant’anni in volontario esilio, vivendo in Inghilterra ed
in Francia, e durante gli ultimi vent’anni in Italia, con alcuni insicuri introiti che gli derivavano dai
suoi poemi e studi critici. La sua poesia e la sua critica letteraria sono state considerabilmente
apprezzate, però negli ultimi anni il suo infervorarsi per teorie monetarie e per l’economia hanno
apparentemente appannato la sua produzione letteraria. E’ stato da molti considerato come persona
irregolare, petulante e egocentrica.

bensì che tutte le sue attività
radiofoniche erano originate dalla sua autoimposta missione di “salvare la Costituzione”. Ha
anormali ansie di grandezza, è espansivo ed esuberante nei suoi modi,dando indizi di costrizione,
disgressione e sconvolgimento.

ha le sua facoltà mentali perturbate e non è mentalmente in condizioni di
sottomettersi al giudizio, e necessita di essere curato in un ospedale psichiatrico.”