Select Page

cosa centrano tutti questi nomi ?
che cosa è l Ig Farben

Ig Farben

perchè nel titolo questo lungo collegamento di nomi luoghi industrie ?
perchè uno dopo l altro ?
che cosa vuol fare il codex alimentarius nato alla fine dell ‘800 ?
il suo scopo di facciata potrebbe essere anche giusto (come tutte le cose in fondo)
ma negli obbiettivi finali si riscontra l abberrante finalità.

se avrete voglia di seguire lo svolgersi di questa matassa che si dirama dalla fine dell ‘800
giu giu fino ad oggi potreste capire cosa cercano di dire degli attivisti americani
della www.healthfreedomusa.org
qui un filmato su Google video in cui la Dr. Rima Laibow MD racconta in lingua inglese
come il codex alimentarius stia cercando di imporre una serie di regole e trattati un codice appunto uno standard che poi verrebbe imposto dal WTO a tutte le nazioni
con il solito ricatto per che chi sta fuori
l embargo economico
le regole alimentari le regole sulle sostanze ritenute nocive (pesticidi coloranti per es..) la quantià tollerata ecc
(nel 2009 entrerà in vigore)
tutte le nazioni saranno coinvolte in questa follia economico politica

ma andiamo con ordine
nn desidero fare confusione ne allarmismi
noi insieme possiamo
arrivare a quello che desideriamo e a quello che riteniamo giusto
il mondo vive in regime democratico
e io credo che esistano molte
cose che nn vanno
cmq la democrazia oggi è la cosa migliore possibile per il tempo in cui viviamo
cosi cerco attraverso la rete di raccontare come posso
le cose che ritengo importanti senza ritenere assoluto l argomento qui citato
ogni persona dovrà regolarsi secondo la sua coscienza e magari cercare di allargarne i confini
i personaggi e le organizzazioni industriali coinvolti in questo progetto
hanno in comune la II guerra mondiale le SS i Lager ecc
mi pare una buona presentazione
già Pasolini Adorno Marcuse parlarono nei loro testi di come la quasi totalità dei gerarchi Nazisti
si riciclo nel dopo guarra come capitani di industria belliche farmaceutiche e chimiche
ma nn solo

Inizio

chi è Friz ter Meer
perchè la Bayer onora il criminale di guerra Fritz ter Meer
l inventore del noto motto che campeggiava sui campi di sterminio
“Arbeit macht frei” in luoghi come Auschwitz dove per affrettare il genocidio si usava il Zyklon B
prodotto dalla casa chimica

Ig Farben
Zyklon_B

La IG Farben costruì un impianto per la produzione di petrolio sintetico e di gomma (detta Buna)
Primo Levi
dal carbone ad Auschwitz, il ché segnò l’inizio dell’attività delle SS e dei campi di questo luogo durante l’olocausto.
A causa della gravità dei crimini di guerra commessi dalla IG Farben nel corso della II guerra mondiale
la compagnia fu ritenuta troppo corrotta per poter continuare ad esistere
cosi nel 1951, la compagnia fu divisa nelle componenti originali
ma nel tempo le quattro più grosse, comprarono rapidamente quelle più piccole, e oggi restano solo Agfa, BASF, e Bayer, mentre la Hoechst si è fusa con la francese Rhône-Poulenc Rorer, dando vita alla Aventis, con sede a Strasburgo, in Francia.

Dopo l’Olocausto, la I.G. Farben ha partecipato a progetti americani per la creazione di agenti chimici per l’uso bellico. Fondò la “Chemagrow Corporation”

della Ig Farben Friz Ter Meer fu uno dei grandi capi fondatori
per questo fu uno dei 24 condannati a Norimberga gli diedero 7 anni ne fece 4

continua domani