Select Page

La famiglia della Signora Victoria Inness-Brown era solita consumare grosse quantita’ di bibite gasate e zuccherate all aspartame pepsi coca cola ecc
nulla di anormale come la quasi totalita’ degli americani ed europei
infatti l aspartame si trova in più di 6.000 bevande o farmaci in tutto l occidente (produttore MONSANTO sempre lui in ogni cosa che nn va ?)

aspartame

qui un breve racconto su Wikipedia
che celebra felicemente e orgogliosamente le proprieta’ dolcificanti dimenticandosi di dire la cosa più normale l ASPARTAME e’ in moltissimi casi cancerogeno
qui un sito Italiano che racconta qualcosa in più sull argomento

riprendiamo dopo la parentesi

La Signora Victoria Inness-Brown
ha pubblicato su un suo sito il risultati incredibili del suo esperimento
IL MIO ESPERIMENTO DELL’ASPARTAME

semplicemente e armata di buona volonta civile ha messo su un vero laboratorio CHE SAGGIASSE SUI RATTI LA PERICOLOSITA’ O MENO DEL SUDDETTO PRODOTTO — con 108 ratti per 2 anni e 8 mesi furono alimentati quotidianamente, in proporzione al loro peso con il dolcificante ASPARTAME l esatto quantitativo di zucchero che si trova in una lattina da 33 cc di bevande gasate .
il risultato fu questo
Undici delle femmine che hanno preso l’aspartame — 37 per cento –ha sviluppato tumori, alcuni di un formato mollto voluminoso.
vedi l immagine nel articolo originale in lingua inglese

nn inserisco foto andate a vedere voi stessi

PS

Il dolcificante artificiale, aspartame, fu approvato dalla FDA, nel 1981. Negli anni 90, la FDA ricevette una lista di 92 sintomi segnalati loro da 10.000 consumatori.

BUSINESS ?

NO DELIBERATA DELINQUENZA
SIMILE E DI SEGNO CONTRARIO NELL AZIONE AI CRIMINI DEI LAGER.
indurre con leggi l intossicazione e la morte dei consumatori
ma come può oggi un essere umano considerarsi CONSUMATORE e andarne fiero???
io sono un uomo libero e fiero di stare lontano (il piu possibile) dai prodotti chimici industriali
contenenti aromi chimici zuccheri di sintesi ormoni (nei profumi e deodoranti)
e tutte le altre cazzate che lo stile moderno impone attraverso la pubblicità
ce insito un castigo mortale nell incorrere al consumo di questi prodotti

ma voi nn riuscite a farne a meno?