Archive for March, 2011

sic transit gloria mundi : radiazioni e il consumo un modello finito gia da tempo

Monday, March 14th, 2011

Un modello economico finito gia da tempo

per disastri evidenti al pianeta

un modello nn sostenibile nn esportabile nn accettabile

eppure ci sono guerre in corso per esportare il modello distruggi e nn pagherai mai nulla

il mito di rambo di prometeo il distruttore e ricostruttore

l assassino che le gode dopo il saccheggio e si sposta piu in la per saccheggiare ancora

il mondo nn e’illimitato  e or asi trova esattamente a 70 anni fa da dove era partito alla fine della seocnda guerra mondiale

il Giappone il suo miracolo economico degli anni 60 l elettronica lo sfruttamento delle risorse mondiali (legname ) e per sostenere un collegamento

finto col suo passato tradizionale disboscata mezza Amazonia per costruire le case tutte in legno  i mari saccheggiati

nel mondo per sostenere un fasulla tradizione antica e nn mostrare l orrore su cui stava seduto

media del tempo di guerra  stemperano con forza la tragedia

immediata e del tempo il futuroquella a cui mai nessuno sapra’nulla

nn si vede  l ora di chiudere la parentesi silenziare le coscienze per un attimo allarmate

con altre notizie di gossip  film cretini partite di calcio  ecc

eppure il disastro e’qui presente

Tolio sara’ evacuata per quanto ?

12 milioni id persone che fuggono per radioattivita’presente

in un servizio del TG2 20,30  ci si felicita’per la distanza tra noi e il Giappone

le acque oceaniche invase dalla radioattivita la fauna ittica mutata nei geni

radiazioni persistenti fino a 10 000 anni

le universita’ troveranno i fondi per studiare le mutazioni per esposizione prolungata ai raggi gamma

ci sara’del lavoro nel orrore evviva

normale amministrazione per il mondo rovesciato

il mondo nn ha deve trovare la vera globalizzazione

quella dell orrore comune toccato con mano

qui si parla della dignita’dei Giapponesi

incredibile

nn si parla delle cose vere del futuro loro sono rimasti attoniti nn dimostrano nessuna dignita sono socncertati

iniziano a nn credere piu alla favola bella dove il conto da pagare nn arrivera mai e se arriva lo dovra’pagare l altro

il conto e’arrivato meno salato questo solo un piccolo anticipo

il Giappone oggi e’un territorio militare post guerra atomica

Impossibile vivere nella guerra continua scatenata dai media, politica + militari

Wednesday, March 9th, 2011

Impossibile vivere cosi

la cappa di orrore e ricatto nn scende solo sui nemici

nn esite una voce una sola voce nn allineata

viva la guerra e che guerra sia

Bersani e la nonna Rosi Bindi portano i 10 milioni di firme perche ?

vogliono sedersi loro al posto di comando

nulla di piu nn ce nessun progetto o proposta

Berlusconi firmerebbe ogni cosa per rimanere in pace circondato da imbecilli scelti

la massa  se intervistata cadrebbe dalle nuvole guerra ? cosa ?

loro sono impegnati a tirare avanti esattamente come nel 3mondo

il 15 %  della societa’occ vive come nelle pubblicita’

ai restanti tocca la vita dei miserabili  di Hugo

ma nn se ne rendono conto sono innocenti o idioti  credono che sia giusto cosi per legge divina

lo dice il telgiornale

lo dice il TG5 LA7 o ancora peggio il TG3 (questo dovrebbe per natura essere progressista)

la massa oggi nn sa chi erano i miserabili e chi era Hugo peccato

a differenza ci sono gli abiti prodotti in Cina costo di 1 euro

i gadget colorati che suonano tininnano e luccicano ora detti smartphone

per concludere l auto puzzolente e inquinante

ecco il disperato delle metropoli occ

i giovani la parte piu reazionaria della societa’

Pasolini da profeta recitava  in una poesia ai nonni dei giovani d oggi

16 giugno 1968 …buon sangue nn mente

i nipoti oggi fottendosene dell orrore sognano in cambio del silenzio

di diventare  artisti scienziati giornalisti magistrati e politici ecc

un giorno suonera’la sveglia e si ritroveranno a far parte dell 85 % dei miserabili mondiali globali e nn rideranno piu

le rivoluzioni popolari del nord Africa sono per incanto diventate  rivoluzioni militari  cosa dire di piu ?

la Libia sara’invasa dall Nato il popolo libico sara’schiacciato per incanto dal debito pubblico

le materie prime sacheggiate e il 15 % vivra’ da re

ecco la favola bella scende anche in Libia

viva il mondo diventato una favola – Nietzsche nel Crepuscolo degli idoli

Gridfest: a Monome music festival in Santa Fe, NM

Tuesday, March 8th, 2011

I’m waiting Monome 64 + Arc Two

an art project behind it

Gridfest: a Monome music festival in Santa Fe, NM

monome art

Chi vuole la guerra in Libia ?

Monday, March 7th, 2011

I ns politici desiderano la guerra !

ne sarete voi degni ?

la costituzione la depreca in ogni modo  figuriamoci la guerra di occupazione come in Afghanistan

solo la Lega nn si associa all urlo barbarico della violenza

Da Casini a Veltroni da Belerlusconi a Dalema quello che decidera’ la Nato nn l Onu

ma cosa importa ? oggi in Italia esiste  una lotta di potere simile ad una guerra civile

tra Berlusconi e Bersani Fassino Dalema

il resto qui nn conta

la dichiarazione di  No Fly Zone

una guerra dichiarata con altre parole

l impero del male e’senza dubbio quello che pensa di essere il bene

noi siamo impegnati come stato italia

si potrebbe appianare il ns debito pubblico

ma la guerra ci piace

chi mi dimostra che nn esiste la 3 guerra mondiale

per instaurare un nuovo ordine ?

cosa accadra’ quando anche la Cina o la Russia saranno stati canaglia ?

buoni prossimi anni a tutti noi !!!

Mu’ammar Gheddafi diventera’ il nuovo Saddam ? i media e la disinformazione

Wednesday, March 2nd, 2011

Mu’ammar Gheddafi diventera’ il nuovo Saddam ?

Mu'ammar Gheddafi mostrato come un folle nei media nazionali

I Tg nazionali stanno in questi anni diffondendo disinformazione + notizie false a fini bellici !!!

ci sara’qualche magistrato che desidera informasi sui motivi ?

VOX POPULI VOX DEI

la vox populi e/o opinione pubblica nn ci fa piu caso e poi

la guerra quando e’ lontana nn fa paura ed e’anche bella

in pochi minuti avevano  gia’ deciso : si deve intervenire militarmente in Libia

e tutti a sentirsi  importanti e orgogliosi  dai fautori della pace e dell amore democratico ai  difensori dei diritti e per finire

ma nn ultimi ai frustrati cittadini consumatori e le loro associazioni che quasi quasi mbastirebbero una stock option

e giu un altra guerra e giu tasse per i missili

peccato che tutte le notizie erano false

ed ora ?

l ha detto il telegionale    l ha detto il telegionale

ora qui si deve intervenire subito

l ha detto il telegionale della 3 rete ah beh allora.. se lo hanno detto loro

Mu’ammar Gheddafi  e’ fuggito in Venezuela

ma  poco prima di partire

Mu’ammar Gheddafi ha dato l ordine di bombardare le citta ci sono 10.000 vittime

e i morti ?

Mu’ammar Gheddafi

li ha fatti  sotterrare in fosse comuni i morti

qui video ma sicuramente nn partiranno perche sono stati bloccati

sono serviti per un giorno


il Tg3 adirittura mostra lo schermo di un pc

una giornalista era in chat con una DONNA LIBICA se fosse stato un uomo ? no era una donna amica della giornalista …. capito

ce da fidarsi se era donna e sua amica  ;) :)  la guerra diventa un fatto d onore anche per i pacifisti a questo punto

ma cosa ha riferito la donna libica amica del TG3 ?

stanno bombardando e uccidendo persone inermi che manifestano pacificamente per i loro diritti

DUE GIORNI DOPO TUTTE QUESTE NOTIZIE ERANO FALSE

questo il rispetto che i giornalisti hanno del popolo e della fantomatica opinione pubblica ?

come per le armi di distruzione irakene di Saddam ?

le persone sane sanno come queste notizie immediate sono quasi sempre favole

ma le persone oneste e civili

quelli che nn hanno mai nulla da temere sono da sempre a favore del colpo di spazzola veloce e preciso

per poi ritornare ad essere civili e oneste  il piu presto possibile

per nn rovinare il quadretto costruito con tanta cura in questi anni

in cui l opinione pubblica

crede ai  diritti del consumatore

alle armi di distruzione di massa di Saddam

e alle fosse comuni di Mu’ammar Gheddafi