Archive for July, 2008

Un intervista a Tareq Aziz video inedito prodotto da padre JEAN-MARIE BENJAMIN

Wednesday, July 23rd, 2008

Questo potrebbe essere uno dei motivi per impiccare Tarek Aziz
aver raccontato l altra versione della guerra al Iraq

Questo trailer video mostra uno dei piu incisivi reportage i prodotti in questi anni sull intricata guerra del golfo I e II

tarek aziz

perché?

quali sono stati i veri o decisivi motivi per accendere un conflitto cosi sanguinoso
1,2 milioni di morti in 5 anni tra i civili
di cui il 65% sotto i 15 anni
fonte Nato

uccisi dagli elicotteri ALLEATI

in questo video vengono intervistati direttamente gli attori del prima o pre guerra dell Iraq 1988 e del dopo fino ad arrivare a 5 anni fa quando scoppio la seconda guerra all Iraq

tonnellate di Uranio
massacri infarciti da milioni di morti per l embargo
insieme a scandali furti di denari stanziati per i bambini Iracheni ricordate “food for oil” ecc
le armi di distruzione di massa nn esistevano
gli Usa del governo Bush Famiglia
e l UK del progressista Blair
hanno messo su queste favole per distrugger e poi ricostruire una nazione
i media hanno accettato in toto la loro VERITA’

gli ispettori dell ONU lavoravano per la Cia ossia per Occ
come e’ ovvio pensare
in Italia i vari governi di dx o di sx sono stati silenziosi e servili davanti alla più grande menzogna del xxi sec

i vari mostri della Serbia confronto sono dei principianti
e per questo saranno processati o forse uccisi con infarto medico
come avvenne per Milosevich

impossibile riconoscere il tribunale dell AIa davanti a queste menzogne

guardate il trailer di questo reportage VIDEO
e se desiderate richiedete il DVD come ho fatto anch io
so che cosi si potranno produrre altri reportage

UN GRANDE grazie al padre Jean-Marie Benjamin

Bob Desnos e’ lieto di annunciarvi

Wednesday, July 23rd, 2008

desnos spaziale o stellare poeta

oggi un nuovo corso e’ in atto il mondo si sta modificando
la speranza che sempre ha sostenuto il percorso di un rinnovamento
ha dato i suoi frutti siamo ancora vivi

prossimi post e immagini

la globalizzazione e’ finita

Contenuto del Trattato di Lisbona. Cosa contiene? Ecco perchè bisogna dire no al trattato di Lisbona

Tuesday, July 1st, 2008

Contenuto del Trattato di Lisbona. Cosa contiene?

tratto da postalibero

la comunita’ europea nn rispetta i diritti dei suoi cittadini sta correndo tra una favola e la ltra alla dittatura economica europae all insaputa dei suoi abitanti

se questi sapessero cosa contiene il trattato di lisbona

firmerebbero tutti contro

PARLANE CON GLI AMIC I

FAI DIVENTARE LAL IBERTA’ CIVILE UN FATTO CONCRETO

LIBERATI DI QUEST EUROPA DISPOTICA E ASSOLUTISTICA

VIVA L EUROPA NUOVA

SPAZZIAMOLI VIA LO POSSIAMO FARE


Ecco perchè bisogna dire no al trattato di Lisbona:
Fonte:http://www.luogocomune.net
Sen. Lidia Menapace:
Importantissima segnalazione per ambedue i temi anzi tre: abolizione della neutralità (che obbliga Svizzera, Svezia, Austria, Finlandia, Malta a mutare forma dello stato o a non aderire all’Europa) mentre sarebbe proprio il caso di tenere aperta la possibilità di provare a fare un’ Europa neutrale (che non vuol nemmeno dire disarmata, ma ad esempio nell’impossibilità di possedere armi atomiche e qualsiasi armamento nucleare) (dunque un bel sostegno alla campagna Via le bombe!), pena di morte (che abbiamo appena tolto dal codice militare di guerra italiano), fine della sovranità nazionale in economia, che è una clausola tombale sullo stato sociale.
A supporto di quanto detto dalla Sen. Lidia Menapace, vi rimando alla fonte su citata.

Presidente dell Republica, lei siè schierato a favore del trattato di Lisbona, questo mi fa credere che lei non conosca la nostra Costituzione.
Art 1 comma 2:
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Vogliamo anche noi il referendum!

Art. 11.

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Non vogliamo la guerra, non vogliamo che altri decidano per il popolo italiano!
Noi limitiamo la nostra sovranità, in condizioni di parità con gli altri Stati, ma guarda caso l’Inghilterra non accetta in toto il trattato.
L’irlanda ha votato no!
Presidente, Lei sta rappresentando il volere del suo popolo, e sta difendendo la nostra Costituzione?

Art. 90 comma 1
Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione.