Archive for August, 2007

Da ‘La Stampa’ 29-08-2007 “La mia pittura? Un percorso di purificazione”

Wednesday, August 29th, 2007

Oggi ‘La Stampa’ quotidiano di Torino ha pubblicato un articolo
dedicato all artista Mauro Marcenaro a.k.a. Bob Desnos


mauro marcenaro 2007 atelier


dal titolo :
“La mia pittura? Un percorso di purificazione”

qui il testo dell articolo redatto dalla giornalista Miriam Massone

”Arte come redenzione, come percorso che porta alla catarsi, alla purificazione: è così per Mauro Marcenaro, artista eclettico, cui la mostra «Cristalli di Rocca» rende omaggio in questi giorni. I suoi quadri sono pitture
grumose, dense, con forti contrasti, magma di materiali e colori, caos e leggerezza.
Opere elaborate a partire da un oggetto, un reperto, una foto, un cimelio recuperati chissà dove, magari
per caso e amalgamati dai pennelli. Il caso, appunto, è il filo conduttore di questo pittore genovese che ha fatto dell’arte una ragion di vita dopo aver abbandonato gli studi di chimica farmaceutica. «Per caso un giorno dovevo sbarazzarmi di alcuni colori ad olio e pensai di portarli a qualche artista. Fu così che conobbi Claudio Costa,in un magazzino. Io masticavo un po’ d’arte: lui comprò i miei colori, poi mi coinvolse in un progetto per l’ospedale psichiatrico di Quarto». Era la fine degli Anni Settanta: per dieci anni Costa e Marcenaro lavorano insieme a un laboratorio di arte-terapia, un’esperienza unica («Fra i primi a fare progetti del genere») che segna il giovane pittore.
Dopo la morte improvvisa di Costa, Marcenaro prosegue il suo cammino d’arte e il suo viaggio di contaminazioni:
va a Parigi, Berlino, in Russia e in Georgia (dove partecipa a
un art forum a Tiblisi, Caravansarai 2004). Approfondisce la pittura anche se in passato è stato
precursore di un altro genere di arte contemporanea: «Facevo installazioni tecnologiche, col pc: una fusione tra video e immagini stampate su plexiglass: le ho esposte nel ‘97 a Palazzo Ducale,a Genova».
A Rocca Grimalda arriva tramite Enzo Cacciola,uomodi cultura, oggi assessore, all’epoca sindaco del piccolo borgo, raffinato ed elegante, a strapiombo sulla valle dell’Orba: «Lui conosceva Costa: è nata una bella
amicizia, un’intesa basata sull’ arte». Alla mostra di Rocca Grimalda ci sono i quadri più rappresentativi,
come l’ultimo «Pico Palla», tecnica mista dove i colori mutano con il cambiamento del clima e della luce: «Perché
solo chi cambia è veramente se stesso» dice. Tutto il suo lavoro è fortemente simbolico, l’approccio
è filosofico e metafisico. Ora si esprime attraverso cerchi, imperfetti, concentrici, di forme e nuance diverse,
ma prima c’erano anche frecce, uomini stilizzati, schizzi. E poi l’ispirazione religiosa, con la partecipazione alla Biennale di Venezia, dove Marcenaro fonde pittura contemporanea e innesti sacri.
A Rocca le sue opere sono esposte a Palazzo Borgatta, da giovedì a domenica, 16,30-19,30.


Miriam Massone

P2P italiano, Peppermint e missive di “pizzo” di Capitan 8

Sunday, August 19th, 2007

I barbari germanici di Peppermint & co. volevano calare su Roma per cingerla d’assedio e infine conquistarla, sotto i magli della degenerazione presunta violazione del diritto d’autore. I teutonici hanno tuttavia trovato una resistenza inaspettata (rif. P2P italiano, Peppermint & sodali battuti in tribunale), le cui motivazioni si conoscono ora nel dettaglio grazie al PDF dell’ordinanza del Tribunale messo in linea da Altroconsumo, ordinanza che respinge al mittente il tentativo dei barbari di fare a pezzetti il sacrosanto diritto alla privacy e alla riservatezza nell’epoca delle comunicazioni elettroniche.


Caso Peppermint


Sono 3.636 i nominativi che Telecom Italia dovrà fornire entro 15 giorni alla società discografica di Hannover Peppermint Jam Records Gmbh, nomi di utenti Internet italiani e clienti Telecom che, secondo l’azienda tedesca, tramite le piattaforme di sharing hanno posto in condivisione un gran numero di brani musicali protetti da diritto d’autore e senza autorizzazione.
queste lettere sono arrivate a firma dell AAVV Otto di Bolzano onorato legale della casa discografica Tedesca
peppermint
ma il tribunale di Roma come già prima riferito ha invalidato la richiesta
qui un testo del Blog di Guidoscorza
che racconta e descrive il tenore dellellettere scritte dal Capitan 8

il 22 dicembre scorso vi avevo avvertito di un crollo di Wall Street che sarebbe accaduto di vernerdi

Thursday, August 16th, 2007

Qui il link del post

qui uno faccia della medaglia


borsa


qui l altra

borse



lo sappiamo tutti che oggi sono stati pagati i debiti sui mutui accesi dal popolo USA ?
quindi in parole povere il mondo sta tenendo (pagando) a ritmo di uno o 2 anni il tenore di vita stratosferico
del popolo USA che consuma e quindi sperpera fino a 8 volte rispetto ad un altro paese del G8
e quindi cosa dire?
le borse sono una grande possibilità di far fare la vita splendida
ma solo per chi vive negli Usa peccato ma si stanno attrezzando per fare di meglio
tanto L Europa Spa in veste della Bce inietta soldi sui mercati regali a chi nn ha bisogno
ed in piu questi sono quelli che si indignano se uno stato desidera aiutare sue aziende in crisi vedi ‘Alitalia’

infatti si chiamano giocatori chi specula in borsa

“Elì, Elì, lemà sabachthanì!” ‘Dio Dio accoglimi nella tua luce’

Thursday, August 16th, 2007

Sento piu vero il significato


di
“Elì, Elì, lemà sabachthanì!”


in


”Dio Dio accoglimi nella tua luce”


che in


“Dio mio, Dio mio, perchè mi hai abbandonato? …”


questo è solo un mio sentire
interiore nascosto geloso


masaccio crocifissione

I figli degli uomini (2006) un film di Alfonso Cuaròn

Tuesday, August 14th, 2007

link ed2k
Un movie che sfugge per un millimetro ossia 10 alla meno 3 metri
sia a destra che sx che up or down da tutti i luoghi comuni e/o idiozie del caso
i luoghi comuni si dissolvono alla luce della realtà
le mediazioni un tempo servite per far vincere la parte che sapeva di avere gi’ tutto in mano
ora sono dissolte e i loro agenti un tempo cosi disponibili oggi sono al sicuro in qualche villaggio
in montagna
ma nelle città diventate l inferno dantesco in terra sono sempre piu palcoscenico della guerra iniziata
nel lontano fine ‘800
le cose sono cosi vicine che le varie Ass per i diritti o per la difesa di ecc
utili un giorno
oggi hanno cambiato nome e
sono diventate centri e uffici di reclutamento di soldati come lo furono sempre state
perche i soldati nn hanno solo a che fare con le armi


figli-degli-uomini


nel movie solo suoni delgi anni ’70

le donne che nn possono piu partorire



le donne hanno partorito 3 generazioni di macchina da lavoro?
che assicureranno l orrore al futuro?

movie è lontano dai diktat perché si esprime a simboli e questi in pochi li sanno decifrare

quest opera va vista come una profezia nn esatta ma simbolica

invece questa è una leggenda

il mondo si è diviso un girno imprecisato la strada principale si diramava in 2 strade
le indicazioni nn parlavano


siamo certi che 1 giorni gli inutili citazionisti/anedotisti diranno anche l ora e il minuto di quell giorno
ma vero significato di quel giorno è
il mondo ha iniziato a preparare
quella cosa che si chiamerà forse
la 3 guerra mondiale


il cervello l H.Q. oggi si sa rincorre ogni respiro catalogando idee uomini eventi tendenze
in 1 database dove anche il colore dei capelli di certi individui è catalogato con l esatteza dello spettrofotometro
ogni luogo è mappizzato e setacciato per trovare il mitico
ago nel pagliaio
o il lapis
C G Jung ricordava che nel alchimia


il piccolo l innocente
il minore il povero l inutile sarà la causa dell irreparabile
dell inaudito
questo è il Rebis il Lapis
o il pezzo di carbone


il lapis


procurerà quello che mai si poteva pensare
una strada portava
ad un progetto dal nome ‘ scopo senza fine’
l altra è ancora persa nel futuro prossimo ma esiste lo sanno benissimo i proprietari del database


noi possiamo osservare i primi risultati del progetto totale ‘ scopo senza fine’
la terra la ns madre sta morendo
nn parlo per assurdo nn dico cose inaudite
è cosi
una parte di umanità per motivi a me e a tutti ignoti è asservita alla macchina colossale
il loro godimento è il consumo il loro stato mentale ancora sub
il loro livello è prefeticcio merce industriale desiderano possedere l inutile
per questo inutile sono pronti a distruggere tutto l utile



le città occ stanno lentamente diventando lager violenza fame e cancri
la pressione immigratoria un giorno dovrà finire
nn si può pensare di portare l Africa e l Europa dell est qui
e se anche si volesse cosa cambierebbe ?
la crisi arriverà cmq
limitare o favorire la crisi ?


figli-degli-uomini


il progetto ‘scopo senza fine’
macina e distrugge
e per ultimi si terra gli esseri umani

come funziona il meccanismo del debito pubblico ? 2 attori la Bce Banca Europea e l’Italia popolo italiano

Thursday, August 9th, 2007

Come funziona il meccanismo del debito pubblico ?
Bce (Banca Europea) e Italia ( popolo Italiano )
file in Power Point
o attraverso Google in html
Ma che cosa è la BCE? Un ente pubblico? Una struttura sovrana al di sopra degli stati? Un organismo sovrannaturale ?
Sembra strano ma è una semplice S.P.A.
Banca D’Italia possiede il 15% della Banca Centrale Europea

Ma chi controlla Banca D’Italia?
Due banche private italiane (Intesa e Unicredito) controllano il 50% di Banca D’Italia. Il che vuol dire che controllano il 7,5% di Banca Centrale Europea…
il debito pubblico nn potrà mai essere cancellato ne da noi ne da nessuna nazione che entra nel cirtuito del ‘Signoraggio’

qui dei link



L’ex questore di Genova, Arrigo Molinari cita in giudizio Bankitalia per la truffa del Signoraggio!


intervista dal ‘Il Giornale’


Se il Sud fosse uno Stato indipendente, sarebbe il più povero dell’Unione Europea?


signoraggio: bankitalia deve almeno 87€ a tutti i cittadini italiani!



I navigatori la conoscenza l eresia e il modello presente dell Europa

Monday, August 6th, 2007

Chi Sono gli eretici o eresiarchi_?
questa domanda potrebbe già dare uno spunto per rispondere


La conoscenza si può separare della amore ?
aireo è un verbo greco che significa separare
eresiarca è colui che separa il percorso della conoscenza dal amore
infatti questi affermavano l esistere di una conoscenza senza amore


nel medio evo si diceva chi va (viaggia) da solo va col diavolo

La vita è come viaggio come percorso in cui tutti i punti sono egualmente importanti
e nn sono come bastardamente si pensa l inizio e la fine ossia
partenza e arrivo
la vita nn può essere vista che come mistero come cammino (responsabile ) in cui si deve tener conto del se ma anche dell altro sé
‘il prossimo’
davanti a tutto questo l azione della conoscenza potrà mai essere separata dall amore_?


La Commedia dantesca ci viene in soccorso


dante


Inferno canto XXVI ( Ulisse e Diomede – Ercole )
ottava bolgia


canto inferno xxvi


Qui Dante condanna senza mezzi termini i consiglieri fraudolenti
li paragona a “lingue di fuoco”
“ladron”, che ingannarono le loro vittime (soprattutto con l’arte oratoria), nascondendo dietro false intenzioni il loro vero scopo, per cui adesso sono costretti a restare nascosti per sempre da un fuoco che li brucia dolorosamente, rubando l’immagine della loro forma fisica, così come nella loro vita essi furono ladri della buona fede altrui.

la conoscenza se è senza amore diventa solamente un azione autoreferenziale
senza fine senza scopo nn rispondente a nessuna chiamata se nn quella del proprio narcisismo
e questo porta ad nn avere cura degli altri e quindi diventa un viaggio senza responsabilità
e senza preghiera tutto è rivolto verso il dentro verso se stessi
qui potremmo mettere di fronte due figure epiche
Enea-Ulisse entrambi in viaggio l una l esatto contrario dell altra
Enea ama il padre soccorre il figlio e prega
Ulisse lascia la famiglia, abbandona ogni affetto, dimentica tutto, mosso dall’ardore dal furore dell esperienza
che nn risponde a nessuna chiamata e nessun scopo in cui nn esiste amore ne preghiera solo il desiderio sterile di conoscere per conoscere fine a se stesso

allora nei ns giorni
quali sarebbero le figure gli eroi che ci vengono proposte come prefigurazione ideologica della futura Europa?
chi sarebbero questi nuovi eroi – navigatori ricercatori
quali sono per l Europa le figure da sponsorizzare ?
sono eroi della riflessione ?
o sono semplici campioni di indifferenza?
che mirano il sempre oltre ciechi e sordi e mono direzionali ?
chi sono ?
dei profeti ?
delle menti libere ?
sono
dei nuovi Enea o degli Ulisse ?
quali sarebbero queste figure che stanno oggi invadendo la scena europea ?

la nuova disseminazione dello spirito europeo avviene sotto quale segno ?

dalla chiamata ?
dell amore verso il mondo e l altro ?
o sotto il segno rassicurante per chi li guida e sponsoriza
della semplice auto referenzialità ?
sono gli eroi del ‘Loop’ di coloro che girano intorno a sé
e che adempiono il sano motto

‘ il fine per noi è senza scopo state tranquilli ‘