Archive for June, 2006

L’ idea del corto metraggio Uranio segna un altro passo avanti

Friday, June 30th, 2006

L energia nn manca e l idee nemmeno

la pazienza unica portatrice di buone notizie

i testi sono quasi pronti

dimenticavo chiunque dico chiunque volesse partecipare

a questo progetto siamo aperti a qualsiasi contributo

attori tecnici costumisti

macchinisti

scenografi aiuti  chi partecipera’ a questo progetto nn rimarrà deluso

nn importa quando ma importa il come

sarà una storia genealogica del pensiero che muove il mondo in questo momento

Totti il motore dell Italia ai mondiali Germania 2006

Friday, June 30th, 2006

Nn appena il ns grande campione si e’ messo a giocare

la nazionale Italiana ha dato il segno di essere all altezza dei quarti di finale

Camoranesi

Grosso

Gattuso sono stati i piu bravi certamente gli autori delle reti

Lippi deve rendersi conto che l Italia ha bisogno del nuovo

e che il nuovo esiste ed e’ di buona qualita’

forza Italia

puoi farcela in ogni campo

le armi di distruzione di massa o ADM soni qui e nn in Iraq

Tuesday, June 27th, 2006

ADM: niente (o quasi) di nuovo.

infatti tra galantuomini
ci si indende sempre
il caro governo Usa nn ha voluto sganciare 4 bombe all idrogeno
solo perche la guerra e’ una cosa con regole antiche e cavalleresche
Hiroshima e Nagasaki nn sono mai esistite
sono solo un allucinazione
come tutte le guerra dal 45 in poi
dove per un motivo o per l altro si sono
divorate milioni di persone
quanti olocausti ci potrebbero stare dentro ?

il popolo ebraico dovrebbe essere il primo ad indignarsi e scendere a difesa
ed invece loro come tutte le altre nazioni sono
soggiogate dalla psicosi paranoide
ormai giunta a livelli universali

nn mi aspetto di trovare qualcuno che abbia voglia di discutere
ma almeno vorrei credere che qualcuno volesse solo pensarci su

quindi alla faccia delle armi deteriorate mezzo milione di persone sono morte?

senza contare l embargo
poi qui ci vorrebbero raccontare che la fratellanza
inizia proprio ora

con il grande popolo islamico
ma
il buon cuore occ
nn ha ancora mostrato il meglio di se
gli iracheni
quando si troveranno a chiedere la carita’ a casa loro
visto che la guerra se la stanno pagando loro in cambio del petrolio senza parlare delle sane speculazioni alle spalle di gente disperata
che per due noci masticate di danno il loro appartamento

infatti i ns politici si stanno a stento trattenendo da urlare che hanno portato finalmente la civiltà
a base di prostituzione mafia a sfruttamento organizzato
finalmente ora possono vivere
nei gironi infernali
benvenuti
questo e’ il mondo civilizzato

solo nei film di propaganda il buono alla fine salta fuori
e solo l idiozia delle masse mondiali ha ancora la pazienza di ascoltare tutto questo

e guai chi vuole tirarsene fuori
la furia della guerra nn tarderà ad arrivare insieme alla propaganda della buona carita’
delle miliaia di associazioni che hanno voglia di coinvolgersi con gli assassini
noi siamo sanguinari ed ingiusti

e ci stupiamo quando
l orrore fa scattare nelle menti piu deboli pensieri kamikaze
forse perche nei ns paesi nn sitrova piu traccia di critica se nn quella che vuole piu liberta per auto distruggersi
per altro subito condivisa dai ns cari politici
e allora le vere ADM saltano fuori
nel loro splendore alchool
dorghe allucinogeni
queste sono
cara Rolli le ADM

e nn le frittelle scadute del povero ingenuo Saddam

Nietzsche profetava che l uomo del futuro nn sara il violento profittatore ma colui che saprà mediare con la ragione
le ragioni degli altri

l esatto contrario del tipo umano occ

buona fortuna

nn sto cercando una bella pagella

Monday, June 26th, 2006

quello che dico può essere
percepito bello brutto strano
folle
nn mi importa
seguo il mio destino e nn sono alla ricerca di amici
di circostanza
elaborare un pensiero autonomo nn e’ facile
sono pieno di errori  di valutazione?
nn mi importa nn sto cercando una bella pagella

so che superare lo scoglio delle apparenze e della consuetudine
nn e’ cosa di tutti i giorni

i ns tempi sono cosi marci e finti ormai che quest atteggiamento

nn potrebbe che essere la normalità da parte di tutti
uso un mezzo contemporaneo come la rete e da qui accedo ad informazioni alle quali cerco un denominatore unico

con il quale decifrare il presente nelle sue manchevolezze

quest esperienze cerco di usarle e metterle in pratica

ho piena consapevolezza
so che le masse credono ciecamente ai suggerimenti inflessibili delle ditte produttrici
coinvolte ormai nn solo alla produzione ma sopratutto alla ricerca diuna nuova cultura

da me ora definita improbabile e parziale il cui unico scopo e’ naturalmente far aumentare gli utili con le vendite
per es. alimentazione medicina organizzazione generale

ein oltre si dimentica e queste sono dirette inflessibilmente con regole economiche e da uomini d affari e nn filantropi

e dietro ogni sorriso della pubblicita’ si nasconde nel reale un dolore mai percepito nella storia dall umanita’

l uomo che viene usato come  strumento privo di qualita’ e per questo sostituibile in ogni momento

il mondo brucia e nn solo per noi ma anche per quelli che verranno dopo di noi

questa deformazione prima o poi salterà fuori in qualche luogo

dentro o fuori di noi
nn credo che questa umanita sia  per sempre condannata a vivere tutto questo

credo nella sua possibilita; di riscatto

nella redenzione

Mondiali di calcio 2006

Monday, June 26th, 2006

Forse sono i peggiori mondiali calcistici a cui io abbia mai assistito

lasciando perdere le regole arbitrali con il loro quarto uomo + apparato giudiziario tecnologico
immediato e razionale

che rappresenta con ogni probabilita’ il futuro della giustizia terrena
la prima cosa che salta agli occhi e’ la mancanza assoluta di regia e di pensiero creativo
in tutte le squadre del torneo
come se queste figure da sempre note ossia quelle
del regista – poeta

fosse stata assurdamente e globalmente bandita per pericolosita’ sociale

manifesta un atteggiamento simile indurrebbe  ad emulare la bellezza e l armonia

e questo la societa’ organizzata nn lo tollererebbe

gli spalti sono brulicanti di esempi demenziali i tifosi ridotti a pagliacci e in stato di ubriachezza

le donne in abigliamento tutt altro che sportivo la follia televisiva si sposta con tutto il suo carrozzone

nelle tribune d onore di questi eventi cosi che nessuno possa insinuare che quel mondo sia un invenzione

in tutti i settori sportivi e nn

vige la regola del fare tanto per fare

e senza nessuno progetto

l importante e’ il partecipare quando nella realta’

si sa che l importante e’ vincere

la domanda che mi faccio e’ questa
ma il mondo

ossia l organizzazione globale e/o consorzio delle ditte che lo rappresenta in questa manifestazione

come in ogni evento sia questo il coro della chiesa sotto casa

o un gran prix di formula 1 ed olimpiadi ecc

ha ormai perso il lume della ragione?

ogni cosa e’ destituita di significato
l importante e’ l apparato sta dietro quindi l organizzazione
siamo come nel epoca barocca
la finalita’ senza scopo ?
la vita e’ destituita da ogni scopo oggettivo

quello che sembra importare in queste funzioni organizzate

piu ancora del piacere e’ la sua gestione attiva
nessuno si deve sentire in diritto di essere felice

ma sicuramente chiunque potra trovare in questo spazio illusorio ogni ben di dio tecnologico

l ebrezza di poter partecipare alla distruzione del mondo senza sentirsi in colpa

e’ frutto di quest felice tecnologia
cosi come fecero gia nalle germania nazista gli operai ch eproducevano il Cyclon B

infatti la produzzione del veleno era cosi frazionata da nn poter percepire il suo utilizzo finale

Prima di tutto le generazioni devono rimanere divise

Saturday, June 24th, 2006

Questa regola democratica

fin dai tempi di Socrate

per questo fu ucciso dal tribunale

“Socrate è un criminale e un perditempo, che indaga su quello che sta in cielo e sottoterra, fa del discorso più debole il più forte, e insegna lo stesso agli altri.”Socrate nn deve parlare ai giovani delle cose che sa

delle menzogne che i politici raccontano a coloro che nn sanno