Select Page

Marco Pantani– Ufficialmente presentato Venerdì 12 maggio a Forlì, in occasione dell’arrivo della tappa del Giro d’Italia, il libro “Marco Pantani: mito e tragedia”
scritto da Salima Barzanti ed edito dall’editore” I Libri di Pipinè” di Faenza, grazie al contributo prezioso della Mercatone Uno e di Immgest Faenza. Sì, un altro libro su Pantani. Ma questo é un libro “diverso”.

src=”http://www.acrilico.org/wp-content/uploads/2006/05/Fronte_1.thumbnail.jpg” />

Perché é il primo scritto da una donna – e dunque con una particolare sensibilità – e perché è nato da una tesi di laurea tanto suggestiva da sollecitare la lode in chi la valutava. Il contenuto, teso ad un parallelo fra il Pantani “eroe tragico” dei nostri tempi e l’Achille omerico, é un mosaico composto di tanti preziosi tasselli: dalla storia del ciclismo eroico alla fenomenologia del linguaggio sportivo, dagli stralci dei commenti delle imprese del Pirata ai giudizi di chi l’ha conosciuto bene e alle interviste più diverse: i colleghi Roberto Conti e Marzio Bruseghin, il giornalista Gianni Mura, il patron della Mercatone Uno Romano Cenni e i genitori stessi di Marco, solo per citarne alcune. A due anni dalla sua scomparsa, il ricordo e il rimpianto del campione romagnolo sono più che mai vivi. Questo libro ne integra e ne completa la figura in modo inedito e definitivo. Il volume si articola su sei capitoli per complessive 256 pagine